Saremo felici di raccontarti di più.
Scrivici una mail!
Suggerimento contadino di
Viktoria Wellenzohn
BONITA BIO
“Da cosa si vede se una mela Bonita è di alta qualità? Dal fiore. Se è affondato, significa che la mela è stata raccolta matura. Annusala per saperne di più: se profuma di mela non ti può tradire.”

Bonita BIO

La bellezza piena di sorprese

Quando la bellezza incontra l’acidità nasce una mela resistente per natura, liscia, lucida e figlia dei migliori genitori.
Prodotto
Cartone
-
+
Prezzo cadauno

16,00 €

Prezzo cadauno16,00 €

Contenuto: 4 kg (4,00 €* / 1 kg)

*Prezzi incl. IVA più costi di spedizione

Il prodotto al momento non è disponibile

Sapore
Mentre l’aspetto caldo e rosso sembra rivelare un’intensa dolcezza, durante la degustazione la Bonita stupisce con una grande sorpresa: un’acidità rinfrescante. Aromi chiaramente verdi fungono da aromi principali, caratterizzati da banana verde, kiwi ed erba tagliata. Le note di cuore sono completate da aromi fruttati “immaturi” di ribes e mango, e dagli aromi sulfurei piuttosto pronunciati di quest’ultimo. Anche nel retrogusto la Bonita regala una bella sorpresa: un tocco di dolce fiore di sambuco arrotonda il profilo sensoriale e induce al morso successivo. La dolcezza latente deve essere rilevata morso dopo morso nella polpa, ma si manifesta continuamente nonostante l’acidità dominante. Mordere la polpa diventa quindi un’esperienza eccitante.
Profumo
Sotto la superficie della buccia e ancora di più dentro la polpa, la Bonita dimostra un carattere fruttato nel profumo che sembra pienamente maturo. Queste gradevoli note fruttate richiamano il kiwi maturo, mentre la buccia robusta rimane neutra. Solo dall’ampia cavità del calice è possibile percepire le note erbacee provenienti dall’interno, che a volte possono essere un po´ legnose.
Aspetto
«Bonita» vuol dire bella, ed è proprio il nome giusto per questa mela molto bella. Bonita deve il suo aspetto molto attraente al sovracolore rosso acceso che copre il colore base crema o giallo chiaro in modo molto compatto e senza interruzione. Normalmente la percentuale del sovracolore supera il 75%. La buccia rossa presenta una grande quantità di lenticelle, che però sono così piccole e poco appariscenti che non influenzano tanto l’aspetto della mela. Anche la forma della Bonita è molto elegante e particolare, perché nel taglio trasversale assomiglia a un rettangolo che però
presenta degli angoli fortemente arrotondati che rendono la sua forma di nuovo piuttosto tondeggiante. Una caratteristica tipica di questa varietà è una cavità del calice molto ampia e profonda, che assomiglia un po’ al lato superiore di un peperone. Il gambo è lungo e sottile. Le mele Bonita sono di medio calibro e decorano gli alberi in modo seducente durante il periodo di raccolta.
Consistenza
La polpa della Bonita è biancastra o di color crema, piacevolmente succosa, e presenta una struttura a cellule molto fini. La buccia della mela sembra non essere in grado di tenere a bada la polpa croccante, come se questa potesse rompere la buccia in qualsiasi momento. Per questo sembra gonfia ed eccessivamente croccante. Anche in questo contesto la Bonita sorprende con il contrario durante il consumo: mordere la polpa è molto piacevole, succosamente rinfrescante e accompagnato da una croccantezza non esagerata. La buccia dura e liscia è sempre presente, ma costringe a forti morsi, il che ha un impatto positivo sulla percezione della succosità frizzante. La polpa rilascia volentieri i suoi succhi aciduli e il tutto sembra essere perfettamente accordato e voluto dalla natura.
Categoria aromi: verde, fruttato
L’aspetto appetitoso e focoso della Bonita attira l’attenzione, suscita interesse e sorprende con un gusto inaspettato, completamente in contrasto con il suo aspetto.
Mentre l’aspetto caldo e rosso sembra rivelare un’intensa dolcezza, durante la degustazione la Bonita stupisce con una grande sorpresa: un’acidità rinfrescante. Aromi chiaramente verdi fungono da aromi principali, caratterizzati da banana verde, kiwi ed erba tagliata. Le note di cuore sono completate da aromi fruttati “immaturi” di ribes e mango, e dagli aromi sulfurei piuttosto pronunciati di quest’ultimo. Anche nel retrogusto la Bonita regala una bella sorpresa: un tocco di dolce fiore di sambuco arrotonda il profilo sensoriale e induce al morso successivo. La dolcezza latente deve essere rilevata morso dopo morso nella polpa, ma si manifesta continuamente nonostante l’acidità dominante. Mordere la polpa diventa quindi un’esperienza eccitante.
Sotto la superficie della buccia e ancora di più dentro la polpa, la Bonita dimostra un carattere fruttato nel profumo che sembra pienamente maturo. Queste gradevoli note fruttate richiamano il kiwi maturo, mentre la buccia robusta rimane neutra. Solo dall’ampia cavità del calice è possibile percepire le note erbacee provenienti dall’interno, che a volte possono essere un po´ legnose.
«Bonita» vuol dire bella, ed è proprio il nome giusto per questa mela molto bella. Bonita deve il suo aspetto molto attraente al sovracolore rosso acceso che copre il colore base crema o giallo chiaro in modo molto compatto e senza interruzione. Normalmente la percentuale del sovracolore supera il 75%. La buccia rossa presenta una grande quantità di lenticelle, che però sono così piccole e poco appariscenti che non influenzano tanto l’aspetto della mela. Anche la forma della Bonita è molto elegante e particolare, perché nel taglio trasversale assomiglia a un rettangolo che però presenta degli angoli fortemente arrotondati che rendono la sua forma di nuovo piuttosto tondeggiante. Una caratteristica tipica di questa varietà è una cavità del calice molto ampia e profonda, che assomiglia un po’ al lato superiore di un peperone. Il gambo è lungo e sottile. Le mele Bonita sono di medio calibro e decorano gli alberi in modo seducente durante il periodo di raccolta.
La polpa della Bonita è biancastra o di color crema, piacevolmente succosa, e presenta una struttura a cellule molto fini. La buccia della mela sembra non essere in grado di tenere a bada la polpa croccante, come se questa potesse rompere la buccia in qualsiasi momento. Per questo sembra gonfia ed eccessivamente croccante. Anche in questo contesto la Bonita sorprende con il contrario durante il consumo: mordere la polpa è molto piacevole, succosamente rinfrescante e accompagnato da una croccantezza non esagerata. La buccia dura e liscia è sempre presente, ma costringe a forti morsi, il che ha un impatto positivo sulla percezione della succosità frizzante. La polpa rilascia volentieri i suoi succhi aciduli e il tutto sembra essere perfettamente accordato e voluto dalla natura.
0/5 Croccantezza
0/5 Succosità
0/5 Dolcezza
0/5 Acidità

Ogni ordine è un box speciale.

Destinazione: casa tua.

Scopri di più
Valutazioni

Perché tutti vogliono le mele Val Venosta?

Leggi i commenti di chi le ha assaggiate.

Ottima idea
Ho acquistato la confezione in offerta per la festa della mamma. Un'ottima idea. La confezione proteggeva bene le mele ed è arrivata nei tempi previsti. Mele ottime!!
19.05.2021, Andrea E.
Bellissima iniziativa, ottimo prodotto
Consegna entro i termini previsti, packaging fantastico e regalo per la festa della mamma graditissimo!!! Bravi! Era ora che si valorizzasse un prodotto locale già ottimo trasformandolo in una eccellenza...
18.05.2021, Gianluca
Consigliatissima!
Mele succose e deliziose in una confezione veramente originale.
18.05.2021, Alessandro
Perfette
Le mele che ho fino ad ora provato (Bonita e Pinova) mi sono arrivate in una confezione perfetta che appena aperta ha sprigionato tutto il profumo dei frutti, qualche giorno lasciate a riposare e poi... a tavola! Buonissime! Anche per le 'insalate'! Adesso aspetto le Topaz ...le mie preferite!
18.05.2021, Daniela
Ho ordinato 4 tipi di mele diverse…
Ho ordinato 4 tipi di mele diverse tutte di ottima qualità erano anni che non mangiovo un frutto così buono maturato al punto giusto e che dire dell 'imballo ogni mela separata e protetta spedizione rapida
30.04.2021, Viky
Valori nutrizionali

Valori nutrizionali

Ecco perché la mela è un prodotto prezioso

Valori nutrizionali per 100 g
Energia (kJ): 182
Energia (kcal): 44
Grassi (g): 0
Carboidrati disponibili (g): 10
di cui zuccheri solubili (g): 10
Proteine (g): 0,2
Acqua (g): 85,2
Fibre (g): 2,6
Potassio (mg): 76
Fosforo (mg): 6
Vitamina C (mg): 3
Sodio (mg): 2
Calcio (mg): 2
FAQ

Domande frequenti

Stiamo facendo del nostro meglio per rispondere a tutte le vostre domande.

  • Cosa succede se le mele che ricevo sono danneggiate?
    Se ricevi un pacco visibilmente danneggiato o se le mele al suo interno non hanno un aspetto paradisiaco, puoi avviare entro due giorni dal ricevimento dell’ordine un processo di reclamo che dev’essere documentato con una foto delle condizioni effettivamente danneggiate. Invia una mail a onlineshop@vip.coop, spiega la situazione e allega la foto. Il nostro servizio clienti prenderà in carico la tua richiesta il prima possibile per consegnarti le mele che meriti.
  • Le mele vengono spedite ogni giorno?
    No, nel Paradiso delle Mele siamo molto organizzati, e per far funzionare in modo ottimale la spedizione, facciamo partire gli ordini un giorno alla settimana: il mercoledì. Quindi avete tempo fino a mercoledì ore 08:00 per effettuare l’ordine, altrimenti conserveremo perfettamente le vostre mele e le spediremo il mercoledì successivo.
  • Qual è il modo migliore di conservare le mele?
    Devi sapere che le mele amano il fresco, ma non il freddo. Quindi non tenerle in frigorifero, è sufficiente un luogo fresco, buio e ben ventilato, come una cantina o una dispensa ben isolata e con la temperatura giusta.
  • Tutte le varietà di mele sono sempre disponibili?
    Come vorremmo che fosse così... ma purtroppo non tutte le varietà sono disponibili sempre. Alcune si conservano meno a lungo di altre, e quindi possiamo averne solo piccole quantità e non possiamo offrirle tutto l’anno. Nella pagina panoramica delle varietà abbiamo indicato la disponibilità, dacci un’occhiata.
  • Effettuate le consegne tutto l’anno?
    No, anche nel Paradiso delle Mele ci prendiamo una breve pausa estiva in giugno, luglio e agosto. Le mele vengono raccolte tra l’inizio di settembre e l’inizio di novembre, a seconda della varietà. Le mele che non vengono vendute subito vengono conservate in celle frigorifere chiuse, che le mantengono fresche e croccanti per molto tempo.
  • Quanto dura un abbonamento?
    La durata minima di un abbonamento è di 3 mesi, ma è possibile ricevere i cestini di mele fresche della Val Venosta per un massino di 6 mesi. Una volta che avete impostato la frequenza dell’ordine, non dovete più preoccuparvi di niente: riceverete i vostri freschi momenti di piacere direttamente a casa vostra.

Per le mele non c’è niente di meglio di crescere nel Paradiso delle Mele.

Sole e aria di montagna: il mix perfetto.

Per le mele non c’è niente di meglio di crescere nel Paradiso delle Mele.

Sole e aria di montagna: il mix perfetto.